Nella media valle del Sangro, alle falde del Monte Lupara (1100 mt s.l.m.), sopra uno sperone di roccia, sorge Roio del Sangro, ridente paese dell'Abruzzo, in provincia di Chieti. Questa fortunata posizione fa di Roio un balcone dal quale si può ammirare uno splendido panorama che va dal Massiccio della Majella fino al mare. Nonostante la sua altitudine (840 mt. s.l.m.) gode di un clima temperato. La costa adriatica dista solo 60 km. e con meno di un'ora si raggiunge la più vicina spiaggia.

Sei qui: HomeVisualizza articoli per tag: Grotta dei Briganti

Notizie da Roio

Letto 28223 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Raccolta di notizie provenienti da Roio.


24 commenti

24 commenti

  • inviato da Enzo Coletta

    Giovedì, 26 Gennaio 2017 11:28

    Cari lettori e frequentatori di questo meritevole sito. Il 18/01/2017 mio fratello Giorgio è morto, da solo, in casa. L'Ufficiale Sanitario ha stabilito che il decesso è avvenuto per infarto.
    Le condizioni climatiche, in quel periodo pessime e tante altre concause, hanno reso tutto molto complicato. Ma (e questo è il motivo del mio intervento) inaspettatamente ho ricevuto l'aiuto straordinario di tutta la comunità che qui pubblicamente ringrazio. Non è mia intenzione fare i nomi di quanti si sono spesi per noi, quelli li conservo nel mio cuore riconoscente. Citerò soltanto il Comune di Roio del Sangro e la sua comunità tutta. Grazie Enzo

  • inviato da Mimmo

    Sabato, 19 Dicembre 2015 18:17

    Ciao a tutti, volevo segnalare una splendida e inattesa sorpresa che l'Amministrazione Comunale ha voluto riservare ai residenti.
    Due simpatici Babbo Natale hanno consegnato un gradito dono natalizio alle famiglie del paese.
    Da questo sito voglio ringraziare tutti gli Amministratori per gli auguri che hanno accompagnato il dono.
    Buon Natale a tutti, con la certezza che l'Anno Nuovo sarà prodigo di salute, serenità e benessere.
    Mimmo

  • inviato da rocco

    Sabato, 02 Novembre 2013 13:59

    A proposito della festa di allowen
    per il giorno dei morti ''''negli anni 60
    tutti ricordiamo che venivano suonate le campane...a morto...tutta la notte , cucinava Maria Domenica
    un risotto con l'e scorcie d'arancio
    l'igiene non era importante.......

    facevamo con le ''chicoccie'' le teste di morto .

    http://www.roiodelsangro.com/la-parrocchia/vecchia-chiesa/inaugurazione

  • inviato da Rocco Cavorso

    Martedì, 20 Agosto 2013 18:10

    Mercoledì 21 agosto 2013 siete tutti invitati alle ore 21 per un memorial dedicato a Fabrizio de Andrè. A mezzanotte penne a volontà in piazza.

  • inviato da buy deca

    Mercoledì, 24 Luglio 2013 15:58

    Per avere un po 'più grande e tonificare, sarebbe Winstrol essere la risposta ? O devo pensare a un ciclo rapido di Deca ?

  • inviato da escort annonce toulouse

    Domenica, 09 Giugno 2013 14:16

    Ma voglio dirvi che questo http://www.roiodelsangro.com è estremamente utile , Grazie per aver dedicato tempo a scrivere questo .

  • inviato da Paris call girls

    Martedì, 04 Giugno 2013 11:40

    Ciao a tutti! Non so da dove cominciare , ma spero che questo http://www.roiodelsangro.com sarà utile per me .

  • inviato da Mimmo

    Mercoledì, 07 Novembre 2012 22:28

    E va bene, già te l'ho detto, caro Nino, hai ragione tu e la tua amministrazione. Qualche chiarimento: chi l'ha detto che questo non è il sito ufficiale di Roio? Quando non c'era niente per informare i concittadini lontani, in modo economico e democratico, c'era questo sito. Ora un nuovo sito dovrebbe essere quello ufficiale? Ma chi l'ha detto? Poi, se a qualcuno non piace questo sito, possiamo fare in modo di farlo chiudere e così fa primo chi ha fatto secondo (si fece la stessa cosa con la Pro Loco: fu conquistata per essere chiusa per 20 anni e più). E da chi è gestito quello "ufficiale"? Dalla tua amministrazione o da persone della tua amministrazione? O da persone libere di pensiero e di azioni? In merito ai terreni insisto che la confusione non sono io a produrla ma la tua amministrazione che potrebbe e dovrebbe uniformarsi a chi sta avanti di dieci anni in questa tematica. Il resto possiamo omologarle solo come chiacchiere e mancanza di volontà. Lo dico perché ne sono certo.
    Non posso pensare che ti sia sconosciuto il danno incalcolabile ed immenso prodotto dall'impianto delle pale alla "cotica" della montagna. Dieci metri più in là non giustifica la complicità in questa distruzione, ma giustifica tante altre cose che, purtroppo, tutti sanno ma che non posso dichiarare. Costretto al silenzio, mi confronto solo con persone fidate che sanno la verità. Adesso ci sarà la tiritera che sto spargendo letame. Fa un po' come meglio credi. A proposito il Turcano. Capisco che continui, per motivi in contrasto con la tua rivendicazione di imparzialità, a negare l'evidenza ed ad affermare cose che non farai mai perché non te le faranno fare (ma credo che, da come usi le parole: pragmatismo, prudenza, approfondimento, logica e rigore normativo e regolistico), non le vorrai e non le vuoi fare. Ma di quali tecnici stai parlando? Alla fine, dopo aver speso (il Comune) un bel po' di soldi, si dirà che l'acqua del Turcano è potabile. Ah, dimenticavo che "nessuno ha mai prodotto una documentazione probante..." Cioé la responsabilità del Turcano di chi è? Credo tua. E ci dovrebbe essere qualcuno che produca una documentazione probante dell'inquinamento? Ma guarda che il sindaco sei tu e non il signor qualcuno. E, poiché comandi tu e la tua amministrazione, non mi resta che darti/vi ragione. Dei vecchietti è meglio non parlarne più; addirittura li vedi felici e ribelli!!! Amici che ci leggete, soprattutto se state lontani: sapete voi la verità, io ho solo scoperchiato la pentola. La piazza è il divertimento di chiunque venga a Roio. Gente meno titolata dei tuoi amici, ha paragonato la piazza ad un nano con un cappotto di un gigante: fa ridere!!! Ma già, la tua amministrazione non c'entra e sono certo che, prima o poi, istituirai una commissione di esperti per stabilire se la piazza è pertinente al paese, se è da rimuovere e farne un'altra, se è il caso di metterci una fontana e qualche bella vasca. Insomma entro 4 - 5 anni sapremo se è utile o no questa piazza. Ed allora io dico ancora: non è utile, è utilissima!!! I bracconieri sono dei delinquenti che si appropriano di beni non di loro proprietà. Sono dei delinquenti a prescindere il loro stato sociale, economico, finanziario o professionale. Infatti se uno è delinquente lo sarà sempre, in tutte le espressioni della vita. Ma cosa vuol dire "negare il bracconaggio, io non lo nego, ma nemmeno asserisco con certezza che esista e che sia una piaga tale da compromettere la felicità e serenità dei roiesi"?. Esiste o no? A cosa serve avvitarsi su se stessi? Esiste o non esiste? Mi cadono le braccia ma ci stiamo abituando, anche a livello nazionale, a queste risposte sibilline che con dicono un cavolo di niente. Ma come fai a credere a queste tue affermazioni? Azzeccacarbugli, di manzoniana memoria, avrebbe farfugliato questo tipo di risposta. Dire che esiste una cosa e negarne l'esistenza. E' bello, giusto, saggio, pragmatico e serio affermare tutto ed il suo contrario. Mette tutti d'accordo. Caro Rocco, questa volta non ti ho chiamato in causa ma non dimenticare che sei il maggiore responsabile "politico" di tutto ciò che è successo e succederà a Roio.

  • inviato da Nino

    Martedì, 06 Novembre 2012 13:27

    Continuo a scrivere su questo sito, che non è quello istituzionale di Roio,di cose inerenti il mio operato da Sindaco, per amore dell'agorà alla quale non mi sono mai sottratto per nessun tipo di relazionalità.
    Mi stupisco che la mia asserzione di inesattezze riguardanti un argomento tanto complicato quale quello degli usi civici abbia destato tanto risentimento; l'inesattezza, quando è obiettivamente palese svia e sviare allontana dalla realtà e fa apparire scorretti.
    Il dislivello temporale tra Comuni, a proposito di usi civici, deriva da questioni tecniche e amministrative: Comuni più grandi dei nostri hanno iniziato ad affrontare la questione già da 10 anni fa perché dotati di mezzi sia economici che logistici migliori.
    Tutto ciò che affrontiamo ora a Roio và riferito ad uno studio per il quale il Geometra Casalanguida da Casalbordino, la cui parcella è stata considerevole, ha impiegato 7 anni per redigere. Monteferrante, Comune col quale è iniziata fattiva collaborazione in vista della famosa Unione, e lo ribadisco Mimmo, è nella fase successiva a quella di cui si stà occupando Roio, noi i terreni legittimati e loro quelli da legittimare e le due procedure sono diverse: ma noi non siamo in ritardo per giovarci delle esperienza altrui, lo siamo per difficoltà tecniche presentatesi e per scelta amministrativa.
    Insomma, nel periodo dell'oberamento al cittadino di balzelli antipatici e iniqui come l'IMU quale sadico sentimento avrebbe guidata la scelta della scocciatura ulteriore??
    La burocrazia cari...la Regione ha posto il termine del 31 ottobre per l'invio delle notifiche pena la nomina di un commissario ad acta dal costo di 6000 euro a carico del Comune stesso.
    Il cittadino roiese che ha interpellato i miei collaboratori in Comune e poi ha raffrontato quello che gli è stato detto con il tecnico di Monteferrante ha espresso anche a me la perplessità sulla discrepanza ma, dopo interessamento mio diretto, ha avuto delucidazioni e chiarimenti e credo abbia compreso alla perfezione il qui pro quo.....
    Ciò non toglie che stiamo vagliando, aiutati dal Segretario Comunale e da figure esperte in legge, la possibilità, qualora ci fosse margine e se si presentassero scelte di donazioni al Demanio da parte dei proprietari di evitare la soluzione notaio e dispendio di denaro.
    E poi, non scrivo quì per ribadire di avere sempre ragione o cercarne a tutti i costi; lo faccio per amore di confronto con chiunque, accettando critiche sul mio operato e proposte nuove e concrete, rimanendo scocciato e amareggiato se lo stesso continui ad essere rapportato a cose precedenti che anche io magari vedo con ottica non allineata..
    Mi sforzo di essere obiettivo, corretto, giusto e soprattutto pragmatico e questo conduce a prudenza, approfondimento, logica e rigore normativo e regolistico.
    A volte la pragmaticità dà apparenza di negazionismo o sufficientismo, potrebbe essere, ma più spesso l'impulsività e il preconcetto son più controproducenti lesivi..
    Negare ad esempio il bracconaggio, io non lo nego, ma nemmeno asserisco con certezza che esista e che sia una piaga tale da compromettere la felicità e serenità dei roiesi.
    S dovessi venire a conoscenza di episodi gravi ma comprovati sarei il primo a denunciare e ribadisco l'invito a chiunque di farlo se davvero dovessero constatarli.
    Le pale: tutti dovrebbero sapere che sull'agro di Roio ne cadono solo 10 delle 280 del Parco Eolico "San Giorgio".
    Le stesse gravano sul crinale della montagna a pochi metri dal confine con Monteferrante e Castiglione.
    15 anni fà circa fu accettato che ricadessero lì, magari se la società costruttrice li avesse solo spostati 10 m più indietro li avremmo visti comunque e non sarebbero stati nostri non giovandoci dei circa 30000 euro che miseramente ci danno annualmente e che adesso sono manna per i bilanci dei Comuni piccolissimi che vedono quasi annullate le rimesse statali.
    Le pale ci sono e resteranno lì fino alla fine del contratto, 12 anni ancora circa, possiamo farci nulla!!
    Non mi preoccupo adesso per la loro presenza ma piuttosto a rinegoziare le quote fisse e variabili di euro di contributo, quote che sono ormai non allineate alle nuove normative e mercatistiche per far sì che con i maggiori introiti si possano prendere nuove iniziative a livello di servizi e di strutture e rendere ancor più felici e sereni i roiesi.
    Io non scherzo sullo stato del Turcano, no..
    Io mi preoccupo del suo stato perchè viene denunciata una situazione drammatica a livello di inquinamento ma
    nessuno ha mai prodotto una documentazione probante...
    Sulla base di cosa dovrei aver certezza di questo disastro ambientale!!!!
    Mi si potrebbe dire: ma lì vicino c'è un allevamento di cinghiali, c'è un ristorante, potrebbero scaricare direttamente nel torrente liquami o residui vari..
    Certo, ed io ho già posto quesiti a cui seguiranno sopralluoghi, verifiche e sarà redatta una scheda tecnica che descriverà la situazione garantendo che ogni irregolarità verrà perseguita.
    La società che si occupa della manutenzione e monitoraggio delle acque e acquedotto roiesi già ha incarico di sondare lo stato chimico-fisico-organico delle acque del Turcano...tutto sarà palesato!!!!
    La vituperata piazza....un architetto che mi è molto vicino ogni volta che ne viene occasione mi elabora un sermone sulle inesteticità, sulle inopportunità urbanistiche, sulle inutilità interventistiche ed è ben facile capire che dai oggi dai domani finisci per odiare l'oggetto....
    L'unica cosa da fare adesso è riuscire a renderla fruibile totalmente per non lasciare la cattedrale nel deserto...lavoraccio...
    Arroganza e violenza...ma non scherziamo con questi termini....temere ritorsioni ai vecchietti che vivono a Roio di cui dovrebbero preoccuparsi i congiunti che vivono fuori???
    Sono addolorato che qualcuno che viene a Roio abbia l'impressione di vivere a Scampia, con tutto il rispetto verso gli abitanti di quel quartiere napoletano!!!!
    Ho sempre sostenuto e me ne rendo adesso conto che i pochi vecchietti rimasti a Roio e i loro congiunti che vivono fuori son dotati di un enorme potenziale reattivo, i primi con quasi arrogante istinto di sopravvivenza ma saggio e da ammirare, gli altri ormai edotti e sempre in contatto per via dei mezzi di comunicazione che permettono di vivere in tempo reale la situazione in paese.
    I vecchietti che vivono a Roio non hanno mai temuto e tanto meno avuto ritorsioni da chicchessia; hanno piuttosto sempre riposto fiducia confidando mutualità con chi vive quotidianamente con loro e ne condivide i problemi e le angustie, ma anche le cose belle, criticando e inveendo anche aspramente quando però si vedono lese e minacciate le loro prerogative e diritti.
    E' più facile aver questi sentori a Roio che percepire situazioni di dramma e scoramento, chi ci vive non è abbandonato e non è abbandonato nemmeno il paese almeno fino a quando ci sarà chi se ne vorrà occupare confidando in qualche risultato buono!!!!
    Ho scritto di tutto, di legislatura, di cifre, di amministrazione e di socio-economia....io non vorrei annoiarvi...Nino

  • inviato da Mimmo

    Martedì, 06 Novembre 2012 00:10

    Ero andato a dormire; ho ripensato a questa frase di Nino: "alcune inesattezze che sicuramente derivano da una non perfetta conoscenza dell'argomento". E dove sono le inesattezze? Io ho riportato ciò che mi hanno detto i tuoi collaboratori in Comune. Inesattezza che si sta raschiando il fondo del barile? Non direi. Il fatto è che allo Stato servono soldi per coprire le immense voragini dei ladri, politici e non. E sta raschiando il fondo del barile. E, di grazia, dov'è la inesattezza? O forse, a forza di dire che gli altri dicono inesattezze, tutti DOVRANNO credere che le cose che dice la tua Amministrazione sono giuste? Va bene così, non possiamo farci niente se dirle le cose. Ma non ci posso pensare!!! Inesattezze!!! Ma si può sapere perché ciò che secondo il vostro illuminato pensiero giuridico lo stabilisce la legge, per Monteferrante non lo stabilisce la legge? Queste, caro Nino, sono le inesattezze e le incongruenze; che poi vuoi o volete avere ragione, non posso che dire: PRENDETEVELA.

Lascia un commento

Assicurarsi che i campi con l'asterisco(*)siano riempiti.
E' consentito l'uso di HTML.

Inviateci Foto & Filmini

Per rendere sempre più vivo, interessante ed aggiornato questo nostro sito vi invitiamo ad inviarci  foto, filmini articoli di giornali ecc. di interesse comune. Potete farlo utilizzando l'apposita voce "Carica File Estesi" inserita in questa pagina in basso a sinistra.

(In questo momento vengono accettati file fino a 2GB di grandezza, se non fossero sufficienti contattateci)

roio_dalla_montagna.jpg

Meteo Abruzzo

Compleanni

    Nessun compleanno oggi.
Prossimi compleanni

Un Libro

Poesie

SONDAGGIO: Cosa fareste per ripopolare il nostro paese?

Incentivi per i nuovi residenti - 36.2%
Contributo per ogni nuova nascita o adozione - 0.5%
Incentivi per ristrutturazione di immobili in favore di chi trasferisce la residenza (impegnandosi per dieci anni) - 46.7%
Incentivi per coloro che avviano o trasferiscono attività artigianali, commerciali o professionali (per almeno cinque anni) - 12.4%
Individuare ed attrezzare una zona industriale - 1.4%
Esenzione zero alle aziende artigianali e industriali che insistono nella zona industrale per n...anni - 2.9%

Risultati dei voti: 210
La votazione per questo sondaggio terminata on: 18 Feb 2014 - 00:00

Ricerca Articoli Per Data

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Musica Popolare

I Templari

E' uscito alle stampe il saggio sui Templari del nostro compaesano Prof. Alessio Coletta. Dopo un accenno sulla storia di questi

Per saperne di più...

Vasca di S. Filippo

La ricerca e la pulizia della vasca durante una ricognizione avvenuta nell'agosto 2006.

 

Per saperne di più...

Veduta aerea su Roio

Riprese aeree effettuate in data 26/05/2009 su Roio del Sangro, Chieti, Italia.

 

Guarda il video...