Nella media valle del Sangro, alle falde del Monte Lupara (1100 mt s.l.m.), sopra uno sperone di roccia, sorge Roio del Sangro, ridente paese dell'Abruzzo, in provincia di Chieti. Questa fortunata posizione fa di Roio un balcone dal quale si può ammirare uno splendido panorama che va dal Massiccio della Majella fino al mare. Nonostante la sua altitudine (840 mt. s.l.m.) gode di un clima temperato. La costa adriatica dista solo 60 km. e con meno di un'ora si raggiunge la più vicina spiaggia.

Sei qui: HomeLe OriginiSpopolamento

Il dramma dello spopolamento

Letto 3499 volte

Il  dramma  che  colpisce  Roio  del  Sangro  è  quello  di   tutti  i  paesi  di  montagna  di  questa  parte  d'Abruzzo:  lo    spopolamento. Non Solo i cuochi,  sparsi per esercitare il loro lavoro in tutto il mondo,  hanno  lasciato Roio ma anche    molti che sono stati costretti a partire per trovare occasioni di lavoro.  Ad inizio secolo gli abitanti  di  Roio erano 1.250. Poi è stato un progressivo ed inesorabile calo: 1014 nel 1921, 678 nel 195I. Nel 1971 la cifra era ancora scesa a 556, per    giungere ai  321  abitanti  registrati nel 1981 ' , di  cui appena  81 a rappresentare la popolazione attiva.  Oggi  a  risiedere    effettivamente  nel  paese  sono  poco  più  di  cento persone.  Una situazione drammatica resa evidente da una battuta. "Abbiamo difficoltà per raggiungere il numero sufficiente a organizzare una  partita a carte"  Unico dato  confortante  è    che in estate la popolazione supera le 800 unità.

LE CIFRE DEL DRAMMA

ANNO: 1447   FUOCHI               65          ANIME    325
             1669   FUOCHI               83          ANIME     415           
             1685   FUOCHI               89          ANIME     511
             1732   FUOCHI               90          ANIME     450
             1800   ABITANTI           789
             1809   ABITANTI           881
             1861   ABITANTI        1.177
             1871   ABITANTI        1.201
             1881   ABITANTI        1.194
             1901   ABITANTI        1.251
             1911   ABITANTI        1.243
             1921   ABITANTI        1.014
             1931   ABITANTI           924
             1936   ABITANTI           844
             1951   ABITANTI           678
             1961   ABITANTI           662
             1971   ABITANTI           556
             1981   ABITANTI           321
             1991   ABITANTI           245
             2001   ABITANTI           159
             2011   ABITANTI           105
            OGGI   ..............              100
            DOMANI ...........           ??????????


La tabella seguente è stata elaborata dai dati della prima stesura del Catalogus Baronum dal quale si può ricavare, con le dovute cautele, il numero approssimativo degli abitanti della zona, considerando che ogni feudatario doveva fornire al re un cavaliere ogni 24 fuochi (famiglie), e che mediamente si potevano

contare per ogni fuoco dalle 4 alle 6 anime.

Feudo  Feudatario   Cavalieri   Fanti   Fuochi  Abitanti
Borrello  Raynaldo di Anyba  1 2 24 120
Fallo  Oderisio Borrello  1 2 24 120
Gamberale  Raynaldo Gentile  1 2 24 120
Montenerodomo  Jacob de Ortona  1 2 24 120
Piczum (Monti Pizi)   Figli di Manerio  1 2 24 120
Pizzoferrato  Oderisio di Quadri  2 4 48 240
Pilo (Roio d. Sangro / Borrello)  Simone di Sangro  3 6 72 360
Quadri  Oderisio di Quadri  1 2 24 120
Rosello  Filippo di Guasto  1 2 24 120
S. Comitium (Civitaluparella) Oderisio di Quadri  1 2 24 120
Totale    13 26 312 1560

I Templari

E' uscito alle stampe il saggio sui Templari del nostro compaesano Prof. Alessio Coletta. Dopo un accenno sulla storia di questi

Per saperne di più...

Vasca di S. Filippo

La ricerca e la pulizia della vasca durante una ricognizione avvenuta nell'agosto 2006.

 

Per saperne di più...

Veduta aerea su Roio

Riprese aeree effettuate in data 26/05/2009 su Roio del Sangro, Chieti, Italia.

 

Guarda il video...