Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.roiodelsangro.com/home/components/com_k2/models/item.php on line 763

Un nuovo parco giochi per Roio

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Questo sito, con il patrocinio del comune di Roio del Sangro si fà promotore di una raccolta fondi chiamata "Un nuovo parco giochi per Roio" finalizzata alla manutenzione delle attuali aree ed attrezzature giochi esistenti nel nostro paese nonchè dell'acquisto di nuove strutture.

L'iniziativa, lanciata da Francesca Cese con una lettera all'Amministrazione Comunale, è stata raccolta dal Sindaco del nostro paese che, come potete leggere quì sotto, ha aderito volentieri all'iniziativa impegnando il Comune a contribuire con fondi propri.

Chiunque volesse partecipare può effettuare una donazione libera tramite carta di credito, conto Paypal o bonifico bancario.

 

Essendo una iniziativa esterna al Comune, il conto aperto a questo scopo dove le donazioni confluiscono è intestato a persona fisica. Per garantire la massima trasparenza i dati del conto e dell'accesso ad esso verrano dati al Comune di Roio del Sangro come garanzia della buona fede di questa raccolta fondi.

 

Le donazioni sono anonime ma, per chi lo desidera, è possibile lasciare un commento in fondo a questa pagina con il suo nome, l'importo donato ed eventualmente un pensiero.

Per qualsiasi altra comunicazione, richiesta o suggerimento è stato creato un indirizzo email allo scopo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Come detto lo scopo della raccolta fondi è la manutenzione delle strutture esistenti e l'acquisto di nuove. In base all'entità delle donazioni i fondi verranno destinati, in accordo con il Comune, per interventi mirati e acquisti ponderati.

 

Esempio di alcuni giochi presi in considerazione

 

 

Di seguito i dettagli dei vari metodi per donare:

 

Carta di credito e Paypal

 

Bonifico bancario (solo per l'Italia)

Intestato a: Diego Cese

IBAN: IT01T36000032000A9H00000037

Causale: "Un nuovo parco giochi per Roio"

 

 Aggiorneremo settimanalmente il contatore delle donazioni per rendere tutti partecipi dei progressi ottenuti.

Al momento sono stati raccolti: 1375 euro


 

Di seguito la lettera scritta da Francesca Cese, promotrice dell'iniziativa, all'attenzione del sindaco Nino Ramondelli; subito sotto la risposta del Sindaco.

 

Caro Sindaco Nino,

I bambini di oggi sono circondati da stimoli diversi rispetto ad un tempo. Sono abituati a muoversi in auto fin da piccolissimi, a viaggiare e hanno accesso molto presto a computer, internet, tivù. Nelle città spesso i piccoli non sono più invogliati ad uscire e rimangono davanti a mezzi elettronici per lungo tempo a danneggiarsi inconsapevolmente. A Roio, durante i periodi di vacanza, ci sono molti bambini che rivitalizzano il paese.Purtroppo però i giardinetti ed il campo sportivo sono dotati di poche strutture, per lo più rotte o vecchie, e ad oggi il Comune non ha garantito un’adeguata manutenzione di questi spazi a tutela dell’incolumità dei piccoli fruitori e per il loro divertimento.E’ vero che in questo periodo di crisi le spese vanno limitate al minimo indispensabile ma i beni comuni, che a Roio scarseggiano, sono fondamentali per la vita dei cittadini, anche di quelli più piccoli.Un nuovo parco giochi al campo sportivo sarebbe uno stimolo per i ragazzi di oggi a passare maggior tempo fuori casa respirando l’aria buona che il nostro paese ci dona.Sono molti i vantaggi che un parco giochi può offrire, non solo per i giovani, ma anche per adulti e anziani; stare all'aperto con i propri figli o nipoti è un vero toccasana per la mente e il corpo.Per questa estate chiedio a Lei ed al Comune di Roio del Sangro di aiutare noi genitori a portare in questo paese una voce di ragionevolezza e di felicità: la voce dei bambini. Tramite questa mail vorrei lanciare, con il Suo accordo, una raccolta fondi “UN NUOVO CAMPO GIOCHI PER ROIO” sul sito www.roiodelsangro.com per la realizzazione di questo progetto che spero sarà realizzabile per quest’estate soprattutto anche grazie ad una presa di posizione da parte del comune.  La ringrazio per il suo aiuto. Distinti saluti  Francesca Cese

 

 

Ciao Francesca....innanzitutto ti chiedo scusa se rispondo con qualche giorno di ritardo, ma ci sono state le feste pasquali e miei impegni lavorativi e famigliari mi hanno distratto un po'...Simpaticissima e interessantissima la tua disesamina sociale, pratica, culturale, pedagogica, psicologica e realistica sull'opportunità di intraprendere una pragmatica iniziativa affinché ciò che resta delle strutture attrezzate negli spazi verdi di Roio venga rivitalizzato e rinnovato in maniera ottimale e soprattutto sicura. Ti confesso che nel nostro paesello c'è tanto da fare e tutte le enormi esigenze coincidono con un momento drammatico per ciò che concerne le finanze locali. Non voglio assolutamente tediarti con spiegazioni su come ormai funzionano le cose in Italia soprattutto a livello delle economie dei piccolissimi comuni; Roio nel suo piccolissimo, si mantiene comunello virtuoso, può continuare a garantire servizi di base più che accettabili, ma si deve arrendere di fronte a interventi più importanti per i quali occorrerebbero finanziamenti pubblici che per adesso sono proscritti. Ciò non toglie che quello che di suo ha, o che di diritto gli compete, non possa essere investito in iniziative utili, serie e concrete.

Quando ho accettato di candidarmi alla sindacatura del paese ho detto palesemente che ogni proposta che mi fosse pervenuta da chiunque, sarebbe stata presa in considerazione e attuata nei limiti del possibile e la tua, che credo sia concertata con altri genitori, è sicuramente giusta. Del resto anche noi genitori, quando venti anni fa avevamo gli stessi problemi che tu mi hai prospettato, non disdegnammo di creare una pubblica sottoscrizione che, con l'aiuto dell'Amministrazione di allora, riuscì a racimolare dei soldi che permisero la creazione del piccolo parco giochi del campo sportivo. Quindi non vedo perché non dovremmo riproporla adesso, tranquillamente sul sito e sotto l'egida dell'Amministrazione comunale. Certo, raggiungere la cifra che il preventivo indica sarà difficilissimo....io consiglio di non andare sul troppo elaborato e sofisticato soprattutto perché poi, passati i due mesi accettabili sia a livello climatologico che di presenze, tutto resterebbe inutilizzato e alla mercé delle intemperie e di chicchessia...Iniziamo per gradi, magari riattando seriamente l'esistente e inserendo qualcosa di nuovo e interessante..poi procediamo per gradi....Io ti garantisco che il comune interverrà economicamente per quello che sarà possibile, mi impegno seriamente, logisticamente nella piena totalità e praticamente in maniera importante...Lancia pure l'iniziativa sul sito, dovrai indicare dove far confluire le offerte, indica tranquillamente la partecipazione e l'egida del comune e io resto a disposizione...un caro saluto a te e ai tuoi...Nino


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.roiodelsangro.com/home/components/com_k2/templates/default/item.php on line 248
Letto 7902 volte
Super User

Ciao, sono NIcolino Cese e mi occupo della manutenzione di questo sito.

1 commento

  • Link al commento Mimmo Sabato, 29 Giugno 2013 19:25 inviato da Mimmo

    Agli non ordini del "divino cretino".
    Lungi da me fare i conti in tasca alla gente e, tanto meno, in questo caso di compartecipazione, con il Comune, all'acquisto di attrezzi e giochi per i piccoli ospiti del paese.
    523 sono le presenze sul sito di gente che, per curiosità o altro, sinora ha letto questa pagina.
    O è errato il sistema di raccolta (ma questa è l'unica attuabile) o il disinteresse è assoluto, totale.
    Infatti la somma di 275 euro è ferma da tanto tempo che non è consentito pensare che possa aumentare di un euro.
    I pensieri che si affollano nella mia mente sono troppo offensivi e preferisco, per questa volta, tenermeli dentro.
    Posso dire, perché ne sono convinto, che se un "divino cretino" disponesse che ogni compaesano deve versare, tanto per dire, un euro per questo progetto, Nicolino avrebbe già raggiunta la somma minima prevista.
    Il "divino cretino" non ha alcun interesse acché questo progetto vada in porto, cioè non ci guadagna niente, per cui nessuno sente il suo fiato sul collo e si tiene pacificamente stretto l'euro nelle tasche.
    Non mancherà occasione!!!

Lascia un commento

Assicurarsi che i campi con l'asterisco(*)siano riempiti.
E' consentito l'uso di HTML.

Compleanni

Nessun compleanno oggi.

Ultime Notizie

Siti amici