Presepe 2006

Il Natale è sempre stata l'occasione per ricordare che ogni uomo o donna incontrati, sono fratelli: dagli immigrati che approdano sulle coste d'Europa alla ricerca di una speranza, agli ebrei, ai musulmani e a chi professa altre religioni. Ricordando il suo recente viaggio in Turchia,


durante l'udienza del mercoledì 6 dicembre 2006, il papa Benedetto XVI ha detto:La divina Provvidenza mi ha concesso di compiere un gesto inizialmente non previsto e che si è rivelato assai significativo: la visita alla celebre Moschea blu di Istambul. Sostando qualche minuto in raccoglimento in quel luogo di preghiera, mi sono rivolto all'unico Signore del cielo e della terra, Padre misericordioso dell'intera umanità. Possano tutti i credenti riconoscersi sue creature e dare testimonianza di vera fraternità . Facciamo nostro questo augurio e desiderio di fraternità che spinge ad acogliere tutti in modo concreto e autentico rompendo ogni meschino egoismo per instaurare in noi e nella società, una vera ansia di giustizia e amore. Buon Natale a tutti.

Letto 2567 volte
Altro in questa categoria: « Presepe 2007 Presepe 2005 »