Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.roiodelsangro.com/home/components/com_k2/models/item.php on line 763

Terreni Roio

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)

Siamo riusciti con un po di lavoro e fantasia ad ottenere i nominativi di tutti i proprietari delle particelle presenti nei fogli 12 e 13 del territorio di Roio.

In questa pagina avete la possibilità di visualizzarl.

Precisiamo che i dati relativi agli intestari delle particelle non sono aggiornati anzi sono un po vecchiotti, ma con un po di volontà gli eredi di questi riusciranno sicuramente a risalire alle loro proprietà.

Se poi come abbiamo già fatto presente sul precedente articolo " SVEGLIAMOCI " qualcuno vorrà contattarci per aumentare il numero di coloro che si stanno organizzando contro i soprusi in atto ne saremo lieti.

 

NOMINATIVI FOGLIO 12

NOMINATIVI FOGLIO 13

 

 


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.roiodelsangro.com/home/components/com_k2/templates/default/item.php on line 248
Letto 3722 volte
Super User

Ciao, sono NIcolino Cese e mi occupo della manutenzione di questo sito.

13 commenti

  • Link al commento Filippo Coletta Mercoledì, 04 Ottobre 2017 19:03 inviato da Filippo Coletta

    Scrivo due banalità con l'unico scopo di alimentare un dibattito che potrebbe divenire costruttivo purché fatto nel solo interesse di Roio e non degli usurpatori o usurpati che siano.
    Volevo solo premettere che il termine "sopruso o usurpato" secondo me viene generalmente usato anche per individuare qualsiasi azione fatta senza la volontà di entrambi gli attori. Analizzando il caso accaduto verifico che una semplice autocertificazione di un soggetto non può giustificare anche la volontà dell'altro soggetto privato; quindi le accezioni usate non mi sembrano del tutto inappropiate.
    E ora "Svegliamoci". E si, svegliamoci per aprire gli occhi e guardare il futuro, ma guardiamolo anche con gli occhi dei nostri figli o nipoti; Facciamo in modo che questi giovani occhi certamente più vispi e brillanti dei nostri ormai con la cataratta matura, possano un domani vedere un paese abitato, vivibile, sicuro e ben vigilato.
    Perchè questo avvenga cosa occorre? Certamente non scopro l'acqua calda se dico sviluppo. Quindi riprendiamoci per ora quanto ci appartiene e mettiamolo a disposizione di chi ragiona in un'ottica positiva. Valutiamo insieme ogni cosa che è possibile fare nel territorio e facciamola anche con il sacrificio economico, lavorativo e di impegno che esso richiede ed ognuno faccia la sua parte. Portiamo questi semplici concetti, peraltro già espressi nei vari commenti, all'attenzione di una platea più allargata e qualificata perché già solo discuterne significa fare un passo in avanti.
    Non saprei cosa altro dire se non sperare che l'utopia si trasformi in concretezza visto che i tempi per l'inversione di marcia dei paesi in via di spopolamento sono finalmente quelli giusti anche per lo Stato.
    Un saluto

  • Link al commento rocco Giovedì, 05 Ottobre 2017 15:16 inviato da rocco

    caro Filippo
    con piacere raccolgo la tua proposta,ho i miei dubbi che lo stato abbia la consapevolezza che tu dai '''quasi acquisita'''
    di certo dei terreni viene fatto ''uso''ritengo ancora non oltre il 20% delle loro possibilità invece di un altro bene di cui disponiamo a volontà ,le case ,,ancora non ne facciamo nessun uso ai fini della rinascita del paese.
    ho poche idee e confuse
    chiedo aiuto.........

  • Link al commento Filippo Coletta Sabato, 07 Ottobre 2017 08:36 inviato da Filippo Coletta

    Rocco, chiedi aiuto perché hai poche idee e peraltro anche confuse; Non ti preoccupare, non sei il solo!!!
    Un salutone

Lascia un commento

Assicurarsi che i campi con l'asterisco(*)siano riempiti.
E' consentito l'uso di HTML.