DA OGGI 17/12/2020 LE PRENOTAZIONI PER IL CALENDARIO NON VERRANNO PIU' ACCETTATE

Calendario Roio 2021

È un vero piacere presentare agli amici del sito di Roio del Sangro il nuovo calendario 2021.
L'idea, nata di recente collaborazione con Gigliola De Sanctiis, presenta uno scatto panoramico del mio archivio fotografico, con una veste grafica che illustra il calendario unico del nuovo anno. Stampato su speciale carta fotografica lucida, 40cm x 40cm, il calendario ha lo scopo di mantenere viva la bellezza del nostro amato borgo e valorizzarne il legame.
Il contributo per ordinare una copia è di €15.

Come ordinare

1

Se vivi a Roio puoi ordinare la tua copia direttamente a Gigliola (328.7906366)

2

Se vivi in Italia puoi ordinare la tua copia con un versamento di €15 + €2 (spese di spedizione) alle seguenti coordinate: Associazione Pro Loco Roio del Sangro
IBAN: IT11Q0538702412000002978925
CAUSALE: "Ordine Calendario Roio del Sangro 2021"

3

Se vivi all'estero puoi ordinare la tua copia con un versamento di €15 + spese di spedizione (scrivici su Facebook o via email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., per conoscere i dettagli)

Raccolte le prenotazioni entro metà dicembre verranno stampati i calendari e successivamente consegnati o spediti.
In attesa di condividere insieme il nuovo anno, vi abbraccio tutti.
Francesco Galluppi

AriaPulita

Pubblichiamo questa encomiabile iniziativa del nostro sindaco al quale suggeriamo di emetterne un'altra per chi sporca costantemente le strade comunali di olio perso dal motore.

IndecenzaFiscale

Ci piace riproporre in questa pagina un articolo di Massimo Gramellini apparso di recente sul Corriere della Sera

Mattarella ha ricordato a un gruppo di studenti che l’evasione fiscale è «indecente», dal momento che chi non paga le tasse utilizza a sbafo i servizi finanziati da chi le paga. Già il fatto che la dichiarazione presidenziale abbia furoreggiato sui siti e nei tg la dice lunga sulla rilevanza eccezionale rivestita ultimamente dal buonsenso. Che gli evasori se ne infischino di passare per indecenti è logico. Più bizzarra è l’acquiescenza dei tartassati. In un Paese dove ci si scaglia contro qualsiasi privilegio, l’evasore non è circondato da biasimo sociale. Mai vista una folla scendere in piazza brandendo cartelli contro i renitenti al fisco. Ci sono persone a reddito fisso che chiedono pene esemplari per chi ruba in casa, ma non sembrano minimamente toccate dal furto di risorse a scuole e ospedali.
Prima di dedurne che siamo un popolo di debosciati, bisogna riconoscere che le tasse sono troppo alte. Oltre un certo limite vengono vissute come un sopruso anche da chi le paga, spesso solo per l’impossibilità di fare altrimenti. Gli si potrebbe rispondere che sono così alte proprio perché molti non le pagano. Ma il discredito di cui gode lo Stato, alimentato dai comportamenti di amministrazioni pubbliche avide nel pretendere quanto parsimoniose nel restituire, lascia supporre che le tasse non diminuiranno mai in nessun caso. L’evasione è un mostro che si nutre di diffidenza. Se tanti italiani non hanno senso dello Stato è perché lo Stato continua a fare loro senso.

Pascoli in Abruzzo

Per coloro che non sono riusciti a vederlo su RAI1 nella trasmissione Tv7 la scorsa settimana, riproponiamo questo stupendo documentario che rappresenta in ogni particolare citato la situazione che si è venuta a creare e continua a ripresentarsi sul nostro territorio ogni anno senza che nessuno se ne faccia carico in modo serio. Solo nella primavera del 2017 senza essere minimamente informati, e per un caso fortuito, ci si accorgeva che ben 103 ettari di terreni di privati cittadini erano stati occupati per essere utilizzati solo una volta l'anno, nel periodo del taglio del foraggio, per usufruire dei fondi comunitari (AGEA). A seguito di questi fatti nel mese di agosto dello stesso anno è stata fatta una denuncia controfirmata da diversi proprietari che ad oggi non hanno avuto nessun riscontro, ma come è possibile che a distanza di un anno: Procura della Repubblica, Questura, AGEA non se ne occupino con maggiore serietà, in fin dei conti i soldi elargiti sono di tutti noi. L'aspetto che preoccupa poi di questa storia sta nel fatto che anche i terreni comunali seguono la stessa sorte, vengono affittati a personaggi sconosciuti con contratti anche pluriennali (quando andrebbero fatti di anno in anno) che portano il bestiame solo per un paio di mesi al pascolo....al sol fine di giustificare la richiesta di contributi. Così facendo non si fa altro che impoverire il terreno e lasciarlo all'invasione di arbusti che ormai da qualche anno sono diventati alberi. Quanti di noi ricordano quando sui nostri terreni pascolavano le mucche di Argentino prima e del figlio Armando dopo, i pascoli erano sempre praticabili ed addirittura si riusciva ad andarci per funghi, non mancava mai poi che al nostro rientro per le vacanze come segno di gratitudine ci venisse consegnato qualche caciocavallo.
Ora erba alta dappertutto ed il bosco che avanza, ma questo è salvaguardare il territorio?

Reddito di Residenza attiva

Perché non riproporlo in abruzzo ed a Roio in particolare ?

SOLIDARIETA'

Riportiamo di seguito quanto ci ha trasmesso Gianni Carnevale in merito  "alla bella iniziativa di solidarietà promossa questa estate 2019 da Mario de Lucia (Mario di Perla) e Pasqualino Cavorso. Mario ha magnificamente restaurato il portone di ingresso della chiesa e Pasquale gli ha fatto da “perpetuo” ospitandolo a pranzo giornalmente durante tutto il periodo dei lavori. Peraltro Mario ha dovuto lavorare alacremente per poter restituire il portone restaurato in tempo utile per lo svolgimento del matrimonio di Rocco ed Aram. Mario non ha voluto essere pagato ma insieme a Pasquale, come segno di ringraziamento da parte della comunità roiese per il lavoro prestato, ha promosso una iniziativa solidale per una raccolta di fondi da destinare all’AIRC e alla ONLUS “il sentiero” che si occupa di assistenza a persone con problemi di alcolismo. Complessivamente sono stati raccolti 950 euro,"

MonteCastelbarone

Un articolo apparso in questi giorni su " L'ECO del Molise, sullo stato della strada che porta da Agnone al Cerreto ed a Roio. Lasciamo a voi le valutazioni del caso circa le manutenzioni e come vengono lasciate strade e terreni  dopo i tagli di legname, cosa che si nota anche su tutto il nostro territorio  Chi deve controllare ?????

Vendemmia 2018

Alcune foto della vigna di Amedeo prima della raccolta

Fino al 2016 la vigna era predisposta a pergolato ed i lavori per la conduzione erano numerosi ed alquanto scomodi: sia la potatura che la raccolta comportavano un impegno non indifferente poichè bisognava operare al di sotto della struttura .

Dal 2017 il vigneto è stato trasformato ed ora la coltura risulta a filari e la potatura viene fatta con il metodo a "Cordone speronato". Questo ha comportato un notevole risparmio di tempo sia per quanto riguarda la potatura che i  trattamenti e la raccolta.

Dopo la raccolta l'uva viene portata in una piccola casetta situata nella parte alta del terreno dove viene pigiata. L'uva bianca viene messa subito in damigiana mentre quella rossa dentro dei tini dove resterà a macerare per c.a. una settimana. Successivamente, le damigiane, verranno trasferite in cantina a Roio dove resteranno tutto l'inverno prima di procedere ai travasi ed all'imbottigliamento in primavera.  

La Nuova Proloco di Roio del Sangro

La nuova associazione Proloco di Roio del Sangro, appena nata questo Agosto 2018, ci ha invitato a condividere l'annuncio della sua creazione e documento per il tesseramento per chi fosse interessato a farne parte come socio e contribuire alle attività. Alleghiamo il testo integrale ricevuto dalla Proloco. 

Tesseramento Proloco 2018-2019

Credevo fosse andata persa o venduta a chissa' chi, invece una telefonata a Concettina questa primavera mi ha ridonato la speranza di rivederla li, attaccata al muro della sua casa come la vedevo quando ero bambino.

immagine2.jpg

Siti amici

Meteo Abruzzo

Defibrillatore

Chi è Online

Abbiamo 58 visitatori e nessun utente online